PRESENTAZIONE

L’Aiso, acronimo di Associazione Italiana di Storia Orale, si è costituita a Roma nel corso del 2006 per rispondere all’invito rivolto dalla IOHA (International Oral History Association) agli studiosi ed ai ricercatori italiani di storia orale, nel corso del Congresso Internazionale tenutosi a Roma nel 2004, a organizzare una struttura capace di raccogliere, organizzare e mettere in comunicazione le molte realtà di ricerca e di fruizione delle fonti orali, promosse sia da singoli che da enti, istituti e associazioni, presenti nel nostro Paese. La partecipazione è aperta sia agli individui sia agli enti, istituzioni o associazioni, che rispondano ai criteri di ricerca promossi dall’Aiso. La direzione scientifica è affidata ad un comitato e da un presidente eletti ogni due anni dall’Assemblea dei soci. Attualmente la Presidenza è affidata a Giovanni Contini Bonacossi.

L’Associazione ha sede a Padova, presso il Laboratorio di Storia Orale del Dipartimento di discipline storiche, geografiche e dell’antichità (DISSGEA) dell’Università di Padova, in via del Vescovado 30. L’Associazione pubblica nel presente portale (www.aisoitalia.org) e sulla propria pagina Facebook gli aggiornamenti relativi alla vita associativa, alle iniziative promosse direttamente e da altre istituzioni, oltre ad aggiornamenti in merito a borse di studio e call for papers e pubblicazioni.

Aiso si è fatta promotrice di diversi appuntamenti di riflessione e confronto sulla metologia e le pratiche di ricerca e conservazione in Italia: nel biennio 2006-2007 ha promosso un convegno nazionale e un seminario sul tema della raccolta e dell’uso delle fonti orali nella ricerca storiografica con interventi di studiosi provenienti da tutta Italia; nel 2008 ha organizzato un seminario di studio sull’uso del mezzo audiovisivo per la Storia del Sessantotto; nel 2010 a Napoli il seminario internazionale dedicato a “La memoria delle catastrofi”; nel 2012 a Roma il seminario  “Famiglie e rappresentazioni”; nel 2013 a Firenze la giornata di studi  “Le fonti orali e la storia“. Dal 2010 collabora al seminario annuale  “Ascoltare il lavoro” organizzato da Università Ca’ Foscari-Dip. studi umanistici e Ires Veneto (IV edizione maggio 2013).

L’Associazione pubblica dal marzo 2008 un Bollettino informativo, nel quale trovano spazio notizie, articoli di approfondimento e segnalazioni editoriali.

Dal 2008, l’Aiso propone un corso di formazione/laboratorio “Imparare a Registrare” per fornire indicazioni tecniche per la raccolta, l’archiviazione e la catalogazione delle fonti orali che si è svolto in diverse città e dal 2011 propone una scuola annuale itinerante sulla storia orale, che si è tenuta a Genazzano (Roma) nel 2011, a Torino nel 2012, a Forlì nel 2013, a Bagnone nel 2014 e a Corleone nel 2017.

Nel 2014 l’Aiso ha formato un gruppo di lavoro incaricato di stendere delle “linee guida” che potessero aiutare i ricercatori ad affrontare i nodi deontologici e giuridici legati al trattamento delle fonti orali. Il documento finale delle “Buone pratiche di storia orale” è stato presentato pubblicamente in occasione del convegno “Buone pratiche di storia orale. Questioni etiche, deontologiche, giuridiche” organizzato da Aiso e Fondazione Museo storico del Trentino, con la collaborazione dell’Università di Trento e dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, tenutosi nel novembre 2015 a Trento.

View Larger Map