Gilda Zazzara

Gilda Zazzara, ricercatrice a tempo determinato, Università Ca’ Foscari Venezia (gildazazzara presso unive.it)

Breve cv

Gilda Zazzara è ricercatrice a tempo determinato all’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove insegna Storia del lavoro e del movimento operaio. Si interessa di storia della storiografia, di storia del movimento sindacale nell’Italia repubblicana, con particolare riferimento al Veneto, e di culture operaie contemporanee. Fa parte della redazione di «Venetica» e di «Passato e Presente», collabora stabilmente con l’Istituto veneziano per la storia della Resistenza, la Società italiana di storia del lavoro e la Cgil Veneto nell’ambito della formazione dei delegati sindacali. Attualmente sta conducendo un progetto di storia orale sui processi di declino industriale dell’area di Porto Marghera.

Pubblicazioni principali

– Gilda Zazzara, I consigli di fabbrica in Veneto, «Passato e presente», XXXII (2014), n. 91, pp. 85-102;
– Gilda Zazzara, La storia a sinistra. Ricerca e impegno politico dopo il fascismo, Laterza, Roma-Bari 2011;
– Alessandro Casellato, Gilda Zazzara (a cura di), Veneto agro. Operai e sindacato alla prova del leghismo (1980-2010), Ires-Istresco, Mestre-Treviso 2010;
– Gilda Zazzara, Il Petrolchimico, Il Poligrafo, Padova 2009.

Pubblicazioni recenti

– Gilda Zazzara, “Italians First”: Workers on the Right Amidst Old and New Populisms, «International Labour and Working Class History», 2018, vol. 93, pp. 101-112;
– Pietro Trevisan, Petrolchimico. Autobiografia di un sopravvissuto, a cura di Gilda Zazzara, Cierre-Iveser, Verona-Venezia 2017;
– Gilda Zazzara, I cento anni di Porto Marghera (1917-2017), «Italia contemporanea», 2017, n. 284, pp. 209-236;
– Roberto Bianchi, Gilda Zazzara, La storia formattata. Wikipedia tra creazione, uso e consumo, «Passato e presente», XXXV (2017), n. 100, pp. 131-155.

Aree di ricerca attuali

Storia del sindacato nell’Italia repubblicana, Porto Marghera, storia dei processi di declino industriale in Europa, Industrial Heritage.