Giulia Zitelli Conti

Giulia Zitelli Conti (1991), ricercatrice indipendente.

Curriculum

Ho conseguito la laurea magistrale in Scienze storiche presso La Sapienza-Università di Roma nel 2017 con una tesi in storia contemporanea sul quartiere Magliana Nuova, di cui è stata relatrice Lidia Piccioni e correlatore Bruno Bonomo. In questa occasione ho iniziato ad utilizzare le fonti orali, raccogliendo 33 interviste ad abitanti/frequentatori della zona.
Nel 2018 ho ottenuto un incarico di ricerca dal Dipartimento di Storia, Antropologia, Culture, Religioni, Arti e Spettacolo della Sapienza, all’interno di un progetto ateneo sulla street art coordinato da Alberto M. Sobrero e Alessandro Simonicca. Per questo lavoro ho raccolto interviste tra muralisti, giornalisti e fotografi italiani e cileni.
Nello stesso anno mi sono specializzata in storia delle donne attraverso il Corso di alta formazione “Donne, diritti, culture. percorsi nel tempo e nello spazio” della Sapienza.
Dall’autunno del 2017 partecipo ad un gruppo di ricerca che raccoglie fonti orali sul Sessantotto, coordinato da Francesca Socrate per conto dell’Istituto romano per la Storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza (IRSIFAR).
Nel 2015 ho frequentato il Corso di formazione superiore “Peacekeeping, conflitti internazionali e vittime civili di guerra” presso la Scuola di aggiornamento e alta formazione Giuseppe Arcaroli.
Nel 2014-2015 ho collaborato con l’Associazione Nazionale Reduci dalla prigionia, dall’Internamento e della guerra di Liberazione e loro familiari (ANRP) nella costruzione dell'”Albo IMI caduti lager nazisti 1943-1945″.
Ho svolto diversi tirocini formativi in archivi istituzionali e non.

Pubblicazioni

– Giulia Zitelli Conti, Magliana Nuova. Un cantiere politico nella periferia romana (1967-1985), FrancoAngeli, Milano, 2019.
– Id., Una pratica di mantenimento della pace: storia, diritto e memoria nel caso degli Internati Militari Italiani, in Scuola di aggiornamento e alta formazione “Giuseppe Arcaroli”, Peacekeeping, conflitti internazionali e vittime civili di guerra, Quaderno n°1, Mediascape, Roma, 2016, pp. 71-79.

Aree di ricerca attuali

Attualmente collaboro con l’IRSIFAR e frequento il Master in Public History presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.
Inoltre, sto svolgendo un tirocinio con AISO nel rione bolognese del Pilastro dove stiamo portando avanti un progetto che intreccia la metodologia della storia orale con le pratiche di public history.