Maria Rosaria Stabili

Maria Rosaria Stabili
Professore Ordinario di Storia dell’America Latina
Dipartimento di Scienze Politiche, Università Roma Tre
Via G. Chiabrera, 199 – 00145 Roma
mariarosaria.stabili presso uniroma3.it / mrstabili presso gmail.com
https://scienzepolitiche.uniroma3.it/mrstabili/

Curriculum
Mi sono laureata in Filosofia presso l’Università di Lecce nel 1972 e ho lavorato come Research Associate presso il Dipartimento di Storia dell’Università della California, Berkeley (1973-1975), come Fulbright-Hays Fellow nel Dipartimento di Storia della American University, Washington DC (1977) e come Profesora Visitante presso l’Istituto di Storia della Pontificia Università Cattolica del Cile, Santiago (1982-1986).
Insegno Storia e Istituzioni dell’America Latina presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Roma Tre e sono membro del Collegio docenti del Dottorato di Scienze Politiche svolgendo annualmente un ciclo di lezioni di carattere metodologico sui temi relativi agli Area Studies e alla Oral History.
Da novembre 1998 a ottobre 2004 sono stata delegata del Rettore per i rapporti con gli studenti e da novembre 2004 al gennaio 2009 ho ricoperto la carica di Prorettore per l’Orientamento e le Politiche degli studenti di Roma Tre. Da maggio 2009 a ottobre 2014 sono stata responsabile di Ateneo per le Relazioni internazionali con l’America Latina e i Caraibi.
Ho insegnato, in qualità di Visiting Professor e tenuto conferenze presso molte Università europee e americane. Sono membro del comitato scientifico e del comitato di redazione di riviste italiane e straniere e appartengo a varie associazioni professionali italiane e internazionali.
Dal Governo cileno mi è stato conferito, nel gennaio 2002, il titolo di Commendatore dell’ordine al merito “Gabriela Mistral” per l’Educazione e la Cultura e, in aprile 2013, il titolo di “Grande ufficiale” dell’ordine al merito “Bernando O’Higgins”. Il Ministero degli Esteri Italiani, nel dicembre 2017, mi ha conferito un riconoscimento per la mia attività di promozione dei rapporti tra l’Italia e l’America Latina.
Da ottobre 2018 sono “Miembro ilustre” della Facoltà di Storia, Geografia e Scienze Politiche della Pontificia Universidad Católica de Chile.

Pubblicazioni principali
– (a cura di), Violenze di genere. Storie e memorie nell’America Latina di fine Novecento, Edizioni Nuova Cultura, Roma, 2009, pp. 225;
Le “verità ufficiali”. Transizioni politiche e diritti umani in America Latina, Nuova Cultura, Roma 2008, pp. 565;
– (a cura di), Entre Historias y Memorias. Los desafíos metodológicos del legado reciente de America Latina, numero monografico della rivista Estudios AHILA de Historia latinoamericana, Iberoamericana-Verveurt, Madrid -Francoforte, 2007, pp. 246;
El sentimiento aristocratico. Elites chilenas frente al espejo (1860-1960), Editorial Andrés Bello, Santiago 2003. Versione spagnola rivista e aggiornata del testo indicato al punto 3, pp. 570;
Il Cile. Dalla repubblica liberale al dopo Pinochet (1861-1990), Giunti, Firenze 1991, pp. 239.

Pubblicazioni recenti
Italia mirando a Chile a través de los ojos de sus diplomáticos en Santiago, in Maria Rosaria Stabili (a cura di), Chile –Italia. Una larga historia de intercambios, Ediciones de la Embajada de Italia en Chile-Pan Impresores, Santiago, 2018 pp. 13-34 ;
La res-pública de las mujeres, in Iván Jaksić, Juan Luis Ossa (eds), Historia política de Chile, 1810-2010. Prácticas políticas, Tomo I, Fondo de Cultura Económica, Santiago de Chile, 2017, pp. 243-270;
Cattoliche e suffragiste. Le donne della élite cilena tra Otto e Novecento, in M. Caffiero, M.P. Donato, G.Fiume (a cura di) Donne, Potere, Religione, Milano, Franco Angeli, 2017, pp. 60-81;
La via allendista al socialismo e l’esperienza di governo della Unidad Popular, in Pier Paolo Poggio (a cura di), Rivoluzione e Sviluppo in America Latina, Jaca Book, Milano, 2016, pp. 115-135;
La ciudadanía como sentimiento. Movimientos sociales y prácticas de participación política en América latina. El caso de Chile, in Osvaldo Iazzetta e Maria Rosaria Stabili (a cura di), Las transformaciones de la democracia. Miradas cruzadas entre Europa y América Latina, Prometeo, Buenos Aires, 2016, pp. 317-34.

Area di ricerca attuali
Transizioni politiche e diritti umani, storia delle donne e di genere, movimenti sociali, la “nuova destra” nel Cono sud americano, il rapporto tra storia e memoria.